Ricette

Sorbetto alla pesca

Per prima cosa preparare lo sciroppo con acqua e zucchero. Versare l’acqua in una piccola casseruola, unire lo zucchero e posizionare sul fuoco, mescolando con un cucchiaio. Quindi far cuocere per una decina di minuti circa dal momento in cui inizia l’ebollizione, così da ottenere un composto dalla consistenza uguale a quella di uno sciroppo. Mettere quindi da parte a raffreddare.

Intanto spremere il succo di ½ limone e filtrarlo. Sbucciare le percoche e, dopo averle tagliate a pezzetti, frullarle bene con il succo di limone, fino ad ottenere una purea.

Trasferire il frullato di percoche in una terrina e unire lo sciroppo, mescolando con cura per far amalgamare bene il tutto. Tenere quindi il composto in freezer per 1 ora.

Trascorso questo lasso di tempo, tirarlo fuori dal freezer, mescolarlo con cura così da spezzare il ghiaccio formatosi in superficie (questa operazione può essere fatta anche utilizzando il frullatore) e riporre ancora in freezer. Ripetere questo passaggio ogni ora, per 4 volte. Appena prima di servirlo, mescolare nuovamente il sorbetto.

Bruschette con hummus di ceci e verdure

Per preparare queste gustose bruschette bisogna iniziare tagliando a dadini tutte le verdure. Versare in una padella antiaderente un cucchiaio d’olio d’oliva e uno scalogno e aggiungere le verdure. Coprire con un coperchio e aggiungere un po’ di acqua se si asciugano troppo. Intanto bruscare il pane affettato e spalmare l’hummus di ceci su ogni fetta. Una volta ultimata la cottura delle verdure si può impiattare il tutto; quindi disporre le verdure sopra la bruschetta e infine aggiungere i capperi.

Per arricchire la bruschetta è possibile aggiungere anche della ricotta fresca tra lo strato di hummus e quello di verdure!

Pasta con pesto e gamberi

Far rosolare in una padella capiente le code di gambero con olio e aglio. Tagliare i datterini e mettere da parte.
Sfumare i gamberi con il vino bianco e successivamente unire i datterini. Aggiungere sale e pepe e cuocere il tutto per 10 minuti.
Cuocere la pasta in acqua salata e scolarle al dente, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. Aggiungere in padella la pasta appena scolata e unire il pesto, tenendo il tutto sul fornello a fuoco medio. Amalgamare gli ingredienti e, se dovesse risultare troppo asciutto, aggiungere un po’ di acqua di cottura.

Ananas e prosciutto

Pulire l’ananas e tagliarlo a fette dello spessore di circa mezzo centimetro. Riscaldare una padella, meglio se antiaderente, a fuoco medio-alto. Una volta diventata rovente posizionare le fette di ananas precedentemente tagliate, girandole di tanto in tanto per farle abbrustolire su entrambi i lati.
Impiattare alternando una fetta di ananas con una di prosciutto crudo.
Un’alternativa più divertente è quella di tagliare l’ananas a cubetti e arrotolarvi il prosciutto intorno, fermando il tutto con uno stecchino.

Rotolo fragole e crema

Si inizia preparando il pan di spagna. Separare i tuorli dagli albumi. Montare gli albumi con 75 g di zucchero, a neve fermissima, e tenerli da parte. A parte, montare i tuorli con 85 g di zucchero e il miele fino a che il composto non sarà diventato chiaro e spumoso. Unire la farina 00 e il lievito al composto di tuorli e montare per pochi secondi. Unire anche gli albumi montati, poco alla volta, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il tutto. Versare il composto sulla leccarda del forno, rivestita di carta forno. Infornare il pan di spagna nella parte centrale del forno, in forno già caldo, a 180°C per circa 8 minuti. Controllare la cottura con lo stecchino. Sfornare il pan di spagna, ricoprire immediatamente con carta forno ed arrotolare la sfoglia così ottenuta su se stessa partendo dal lato più lungo. Farla riposare arrotolata in questo modo per circa 30 minuti, o comunque fino a che non si sarà raffreddata.
Procedere preparando la crema. Mescolare i tuorli con lo zucchero. Quindi aggiungere farina 00 e amido di mais e mescolare ancora. Incorporare il latte a filo, mescolando in modo da evitare la formazione di grumi. Portare sul fuoco la crema pasticcera e farla addensare sempre mescolando. Quando la crema si sarà addensata, toglierla dal fuoco, aggiungere il burro, la vanillina e la scorza di limone grattugiata e mescolare continuamente fino a che il burro non si sarà sciolto completamente. Far raffreddare completamente la crema pasticcera al limone prima di utilizzarla.
Intanto lavare le fragole, tagliarle a cubetti e cuocerle in padella con lo zucchero e il succo di limone per circa 5 minuti. Togliere quindi le fragole dal fuoco e farle raffreddare completamente prima di utilizzarle.
Srotolare quindi la pasta biscotto, liberarla dalla carta forno e spalmarvi la crema pasticcera al limone su tutta la superficie. Distribuire le fragole cotte su tutta la superficie della pasta biscotto alla crema. Arrotolare su se stessa la pasta biscotto alla crema con fragole, in modo da ottenere un rotolo farcito. Decorare quindi con zucchero a velo e fragole a piacere.

Insalata di orzo con zucchine tonno e bufala

Per realizzare questa gustosa ricetta bisogna iniziare cuocendo l’orzo. Consigliamo di seguire le indicazioni riportate sulla confezione. Una volta terminata la cottura si deve scolare e mettere da parte lasciandolo raffreddare. Nel frattempo si passa alla preparazione delle zucchine, che vanno tagliate a cubetti e saltate in padella con l’aglio e il sale. A cottura ultimata, togliere dal fuoco e mettere da parte. Si procede poi frullando la rucola con le mandorle, il parmigiano un po’ di olio e e di acqua, fino ad ottenere un pesto morbido. Quindi regolare di sale e di pepe. Infine si condisce l’orzo con il pesto di rucola, le zucchine e il tonno spezzettato, e si conclude il tutto con la mozzarella di bufala a fiocchetti.

Crostata ricotta e amarene

Lavorare insieme la farina con zucchero, sale e burro a dadini amalgamando bene il tutto. Aggiungere poi l’uovo e il tuorlo continuando ad amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. L’impasto così ottenuto deve riposare in frigo, coperto da pellicola trasparente, per circa 30 minuti. Intanto si procede con la farcia lavorando con una frusta la ricotta e lo zucchero a velo. Aggiungere alla ricotta anche due cucchiai di amarene. Trascorso il tempo necessario bisogna stendere la frolla e posizionarla in uno stampo per crostate di circa 20-22 cm di diametro, lasciando 1/4 circa dell’impasto da parte. Forare con una forchetta la base della crostata e in seguito versare la farcia distribuendola in modo omogeneo. A questo punto, con la pasta frolla messa da parte, creare delle striscioline di larghezza 2-3 cm e posizionarle incrociate sopra la crostata. Negli spazi rimasti senza frolla in superficie, adagiare le amarene rimaste con tutto lo sciroppo. Infine cuocere in forno preriscaldato per 40-45 minuti.

Frittata di Zafarani

In una pentola, portare l’acqua ad ebollizione, aggiungere un po’ di sale e poi i pezzettini di peperoni.
Dopo 2 minuti scolare i peperoni.

Nel frattempo sbattere le due uova con un po’ di sale.

In una padella si rosola l’aglio con l’olio (qb).
Una volta dorato l’aglio, si aggiungono i peperoni scolati.
A questo punto si toglie l’aglio.

I peperoni non devono essere croccanti, ma morbidi e dolci.

A questo punto si aggiungono le uova sbattute ai peperoni, e si mescola un po’ per distribuire bene i peperoni.

Cuocere a fuoco medio, e una volta cotta bene la base, la frittata si gira per cuocere l’altro lato.

Terminata la cottura del secondo lato, la frittata di Zafarani è pronta!

Insalata di pollo con rucola e arancia

Per preparare l’insalata di pollo con arancia e rucola si deve innanzitutto lavare bene la rucola e la valeriana. Si procede poi sbucciando le arance e tagliandole a cubetti. A questo punto si passa alla cottura del pollo adagiando le fette sulla piastra rovente per qualche minuto. A cottura ultimata tagliare il pollo a listarelle e unirlo agli altri ingredienti in una ciotola capiente. Condire con olio e sale e mescolare il tutto. Infine aggiungere le scaglie di formaggio stagionato, la glassa di aceto balsamico e servire.

Sandwich di patate, speck ed Emmentaler

Lavate le patate, mettetele in una casseruola di acqua fredda e cuocetele per circa 30-35 minuti, finché saranno tenere ma ancora compatte. Sgocciolatele, fatele intiepidire e sbucciatele.
Tagliatele a metà, nel senso della lunghezza, e farcitele con una fetta di speck, una fettina di formaggio e qualche fogliolina di salvia.
Legatele a pacchetto con spago da cucina precedentemente bagnato e ben strizzato.
Fate fondere il burro in una padella con l’olio, unite le patate e fatele rosolare a fiamma media lasciandole dorare uniformemente su tutti i lati.
Passatele poi per 5 minuti in forno caldo e servitele con una spolverizzata di pepe macinato al momento

Contattaci

Condividi con noi la tua ricetta!